Insieme a Te

Disabilità. Il 12 giugno riapre a Punta Marina la spiaggia “Tutti al mare” con più gazebo, più lettini e per un mese in più [da Risveglio Duemila]

Torna anche quest’estate, a Punta Marina, la spiaggia “Tutti al mare. Insieme a te”. Aprirà sabato 12 giugno e accoglierà gli ospiti fino a sabato 11 settembre, tutti i giorni.

Nemmeno una pandemia può fermare l’entusiasmo di Debora Donati, cuore e anima dell’associazione di volontariato faentina, nata in ricordo di Dario, marito di Debora, malato di Sla morto nel 2018. Debora e il suo gruppo di volontari sono abituati ad accettare le sfide e superarle. Lo hanno dimostrato rendendo realtà il sogno di Dario e realizzando, sulla costa romagnola, una struttura balneare attrezzata e assistita, per accogliere nel periodo estivo persone con malattie invalidanti. Lo hanno dimostrato la scorsa estate, durante la prima estate Covid, riuscendo a garantire ai loro ospiti, la possibilità di vivere una giornata in spiaggia e fare un bagno in mare, nel rispetto di rigidi protocolli anticontagio.

«Per i nostri ospiti, il tempo è molto prezioso. Lottano quotidianamente contro malattie gravi, degenerative. È importante che non perdano la possibilità di vivere questa esperienza in spiaggia. E quest’anno abbiamo fatto il possibile per accoglierne un numero maggiore». Non arrendersi è una caratteristica di Debora che con tenacia, dolcezza e l’immancabile sorriso sulle labbra, sa superare la difficoltà e raggiungere l’obiettivo.

«Quest’anno la spiaggia resterà aperta – prosegue la Donati – dall’inizio di giugno fino ai primi giorni di settembre, un mese in più rispetto agli anni passati, così da offrire a più persone la possibilità di usufruire dei nostri servizi. Abbiamo raddoppiato il numero di gazebo, in modo da aumentare le postazioni attrezzate, ed accogliere nello stesso momento 13 persone con disabilità. Due novità che ci permetteranno di offrire i nostri servizi a più ospiti, obbiettivo principale della spiaggia “Tutti al mare”. Avremo anche più lettini e più spazio per familiari e accompagnatori. Inoltre, quest’anno prosegue la collaborazione con l’associazione di volontariato Marinando che si occuperà di far veleggiare gli ospiti di “Tutti al mare” in barca a vela, appositamente attrezzata».

Il 21 maggio è fissato l’incontro con l’Ausl Romagna e l’assessorato ai Servizi Sociali del Comune, per stabilire un protocollo ad hoc per la spiaggia “Tutti al mare”. «I nostri ospiti e i loro caregiver sono tutti vaccinati, essendo affetti da malattie invalidanti», spiega Donati, sottolineando inoltre che molti dei volontari hanno già ricevuto il vaccino, alcuni per motivi di lavoro, altri per età.

«Solo dopo il 21 maggio sapremo con certezza quali saranno le regole da seguire. È molto probabile che, come lo scorso anno, prima di accedere alla spiaggia sia chiesto a tutti gli ospiti tampone negativo, effettuato nelle 48 ore precedenti. In spiaggia, tutti avremo visiere e protezioni e ogni oggetto sarà sempre igienizzato con cura dai volontari». Come per gli anni passati, la maggior parte degli ospiti della spiaggia “Tutti al mare” proviene da fuori regione, in particolare dalle regioni del Nord Italia, ma vi sono anche degli arrivi da Lazio e Toscana.

Per dare un’idea dell’importanza che per gli ospiti ha la spiaggia “Tutti al mare” bastano pochi dati: «Abbiamo già ricevuto 50 prenotazioni (in molti casi per 15 giorni) e i quattro appartamenti attrezzati che l’associazione ha in convenzione – spiega Donati – sono già tutti prenotati. Tra qualche settimana attiveremo anche una web app che permetterà agli ospiti di verificare in tempo reale la disponibilità di posti liberi in spiaggia. Stesso sistema potrà essere utilizzato anche dai volontari. Tutte le informazioni sulla web app saranno a breve disponibili sul sito dell’associazione, www.insiemeate.org».

«Spesso penso a quando questo progetto era solo un’idea – conclude Debora –. Se Dario fosse stato bene e non avessi vissuto ciò che è capitato, non avrei costruito tutto questo. Sembra un disegno voluto dall’alto. Credo che anche Dario mi guidi e sia lui a disegnare questo progetto, insieme a me».

L’articolo completo sull’edizione cartacea e digitale in uscita giovedì 13 maggio.

(di Sara Pietracci) – Articolo originale online: https://risveglioduemila.it/2021/05/disabilita-il-12-giugno-riapre-a-punta-marina-la-spiaggia-tutti-al-mare-insieme-a-te-con-piu-gazebo-piu-lettini-e-per-un-mese-in-piu/

wp_2838700